Panorama

Parrocchia di s. Isidoro
e della b.v. del Penzale

Catechesi a Penzale

anno 2013-2014

1.Il cammino verso la Cresima

Anche quest'anno, nonostante i ritardi e le incertezze causati dal dopo-terremoto, la comunità di Penzale fa del suo meglio per accompagnare i suoi ragazzi verso i sacramenti e per educare nella fede i suoi giovani. E' vero che la “catechesi non è roba solo per bambini”: non a caso esistono, a Penzale, la catechesi degli adulti (ogni prima domenica del mese), quella della carità (terzo giovedì del mese), oltre a non mancare iniziative di catechesi pre-nuziale in coordinamento con le altre parrocchie del Vicariato di Cento.

In questa pagina del sito, tuttavia, l'attenzione è dedicata a quell'aspetto della catechesi che più facilmente ci viene in mente quando sentiamo la parola “catechismo”: preparazione ai sacramenti dell'Eucarestia, della Penitenza, della Cresima. Del cammino che inizia dopo la Cresima si parlerà nelle prossime pagine.

Nella parrocchia di Penzale, la preparazione ai sacramenti si intreccia con un percorso di introduzione progressiva alla partecipazione completa alla Messa, per evitare il rischio del “rigetto” della Messa, dovuto al fatto di dover assistere passivamente ad un rito quasi incomprensibile.

Si possono distinguere due fasi fondamentali: la prima corrisponde grosso modo alla fascia di età dalla prima alla terza elementare, la seconda copre il periodo dalla quarta elementare all'inizio della prima media. Questa corrispondenza con la divisione delle classi nella scuola italiana - che ha i suoi aspetti positivi, ma, soprattutto negli ultimi anni, anche negativi – non va intesa in modo rigido, ma indicativo. Del resto, gli incontri di catechesi non sono una scuola, né tanto meno una “scuoletta” domenicale di rincalzo alla scuola, ma un cammino comunitario, in cui tutti imparano ascoltando Gesù, “maestro” di tutti.